Assicurazione 15 giorni: Responsabilità, Sanzioni e Garanzie?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+
Assicurazione 15 giorni Responsabilità Sanzioni e Garanzie

Assicurazione 15 giorni Responsabilità Sanzioni e Garanzie

Assicurazione 15 giorni: Cosa succede se si circola nei 15 giorni dopo la scadenza della polizza?
Recentemente abbiamo trattato questo argomento in quanto l’abolizione del tacito rinnovo ha messo in dubbio la permanenza della garanzia assicurazione 15 giorni, ovvero l’estensione delle coperture assicurative in caso di sinistro successive alla data di scadenza polizza rca.

A nostro avviso la così detta garanzia “assicurazione 15 giorni” non era normata dall’esistenza o meno del tacito rinnovo, ma dall’art. 1901 del codice civile. Al contrario di tanti blog o comunicati stampa che pubblicavano il pensionamento della garanzia “assicurazione 15 giorni”, noi avevamo fornito la nostra opinione con la quale sottolineavamo la poca chiarezza soprattutto in virtù dell’art. 1901 cc precedentemente citato.

A risolvere la questione garanzia “assicurazione 15 giorni”  ci ha pensato la Commissione Industria al Senato che pochi giorni fa ha approvato, fra i vari emendamenti al decreto Sviluppo, un emendamento firmato della Senatrice Anna Rita Fioroni, nel quale vengono confermati i 15 giorni di garanzia successivi alla scadenza del contratto polizza rca (confermata pertanto la garanzia assicurazione 15 giorni post scadenza polizza).

Cosa succede se la mia polizza è scaduta (entro il termine dei 15 giorni)?
Il nuovo codice della strada, precisamente l’art. 193, norma che tutti i veicoli a motore che non circolino su rotaie debbano essere assicurati pena la sanzione amministrativa variabile da € 779,00 ad € 3.119,00. Tale sanzione può essere ridotta ad un quarto qualora l’assicurato stipuli una nuova assicurazione entro comunque il termine dei 15 giorni. In questo lasso di tempo la precedente compagnia è tenuta lo stesso ad assicurare il veicolo in caso di sinistro. La sanzione amministrativa è ridotta sempre ad un quarto qualora l’interessato provveda, entro 30 giorni dall’avvenuta sanzione, alla demolizione o radiazione del veicolo.

Cosa succede se circolo con l’assicurazione scaduta da oltre 15 giorni?
Oltre alle sanzioni amministrative precedentemente citate, l’organo accertatore, nel rispetto di quanto previsto dall’articolo 13, terzo comma, della legge 24 novembre 1981, n. 689, ordinerà il blocco immediato alla circolazione del veicolo, ovvero al deposito presso un deposito non soggetto a pubblico passaggio (ricordiamo che un veicolo non assicurato non può neanche sostare in un parcheggio o comunque in un area accessibile al pubblico passaggio). Il veicolo sarà restituito successivamente al pagamento della sanzione amministrativa prevista, maggiorata dei costi sostenuti per il trasporto veicolo e sosta presso il deposito prescelto e alla stipula di una nuova polizza rca con durata minima di 6 mesi.

La cosa più grave è l’assenza di copertura assicurativa nel caso di un sinistro. Per chi subisce un sinistro con un veicolo non assicurato esiste comunque il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada amministrato dalla CONSAP S.p.A. a Socio Unico.

AssicurazioneA.it

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+