Assicurazione Casa Obbligatoria? Redatto un Disegno di Legge

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Stilato un disegno di legge per introdurre l’obbligo di assicurazione per risarcire i danni dei privati provocati dai disastri ambientali.

Intervenendo a margine del Forum “Sviluppo ambiente salute”, ad Arezzo, lo scorso 20 novembre, Clini aveva spiegato questa ipotesi dicendo: «Credo che sia opportuno che a livello nazionale, si introduca l’assicurazione che io spero possa essere obbligatoria, non per far pagare ai cittadini il costo di interventi che teoricamente dovrebbero essere dello Stato. Sono cose diverse – ha aggiunto Clini – quando ci si assicura per la casa contro gli incendi, oppure per l’automobile, ci si assicura per la protezione di un bene privato, che potrebbe essere oggetto, vittima di un evento che provoca danni. Siamo sostanzialmente nella stessa logica. È impensabile, di fronte all’emergere di eventi climatici estremi sempre più frequenti, che le risorse pubbliche possano intervenire per garantire – ha concluso – la protezione delle risorse private dei cittadini».

Ebbene, il disegno di legge introdotto nella bozza sulle “Linee strategiche per l’adattamento ai cambiamenti climatici, la gestione sostenibile e la messa in sicurezza del territorio” che il ministro dell’Ambiente Corrado Clini ha inviato al Cipe, prevede proprio questo: un’assicurazione obbligatoria sulla casa contro i rischi di eventi climatici estremi. Nella bozza, come misure urgenti, vengono attivate le Autorità distrettuali di bacino idrografico, le quali da sei anni avrebbero dovuto sostituire le vecchie Autorità di bacino soppresse dalla legge 152 del 2006. Inoltre compare anche il “divieto immediato di abitare o lavorare nelle zone ad altissimo rischio idrogeologico”.

(Fonte: You-ng)

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+