Disdetta Assicurazione Auto e Moto: Cosa Fare?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+
Disdetta Assicurazione Modulo

Disdetta Assicurazione Modulo

Per effettuare la disdetta assicurazione auto e moto fino a poco tempo fa era necessario scrivere una lettera direttamente alla compagnia di assicurazione entro un termine prestabilito, pena la decadenza del termine.

La disdetta assicurazione auto e moto si rendeva necessaria per lasciare libero il contraente/assicurato nella scelta di una nuova compagnia assicurativa. Il contratto di assicurazione sottoscritto in precedenza poteva prevedere la clausola del tacito rinnovo, ovvero il vincolo applicato dall’assicurazione a discapito del cliente con il quale si attivava il rinnovo automatico della polizza.

Cosa implicava il tacito rinnovo ovvero non inoltrare disdetta assicurazione?
Se il cliente non si fosse attivato per tempo a comunicare la sua volontà di disdire l’assicurazione alla scadenza, se il contratto di polizza prevedeva il tacito rinnovo, si sarebbe trovato nella situazione di rinnovare la polizza sempre con la stessa compagnia perdendo la possibilità di scegliere un offerta migliore.

Cosa è cambiato oggi?
A seguito dell’introduzione del nuovo art. 170-bis viene abolita la clausola del tacito rinnovo per le polizze assicurative obbligatorie per la responsabilità civile di veicoli a motore e natanti e per gli eventuali contratti stipulati in abbinamento. Ciò significa che non è più prevista la regola di “silenzio assenso” e di conseguenza non sarà più necessario comunicare disdetta assicurazione alla propria compagnia.
La natura di questa nuova normativa è rendere libero il consumatore svincolandolo da clausole poco trasparenti. L’assicurato potrà decidere ogni anno con quale assicurazione stipulare un contratto di polizza rca. L’abolizione del tacito rinnovo non lede le garanzie a favore dell’assicurato in merito alla copertura post scadenza contratto nei termini dei 15 giorni. In sostanza ogni compagnia dovrà garantire all’assicurato una copertura di ulteriori 15 giorni alla scadenza del contratto di polizza anche se lo stesso non rinnoverà il contratto con questa compagnia.

Per maggiori approfondimenti circa le responsabilità e sanzioni previste in caso di circolazione senza l’assicurazione rca prevista per legge clicca qui.

AssicurazioneA.it

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+