Patente di Guida: I dati sulla Patente di Guida

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

La patente di guida in Italia nasce nel 1901 a seguito del regolamento nazionale del 28 luglio 1901 n 416. Su questa patente di guida dovevano essere contrassegnate le eventuali contravvenzioni. Fu Bartolomeo Tonietto nel 1901 il primo Italiano a cui venne rilasciata la prima patente di guida o per lo meno così dice la storia. Mentre la prima donna conseguì la patente di guida solo nel 1907. L’ultimo aggiornamento normativo per la patente di guida è avvenuto nel 1999, più precisamente il 29 marzo, quando un Decreto Ministeriale determinò l’allineamento dell’Italia alla direttiva comunitaria n 91/439/CEE. Adeguandosi a questa direttiva, la patente di guida cambia veste ed il nuovo formato tessera (dimensioni simili ad un bancomat) prende il posto al precedente documento in tessuto, quest’ultimo di dimensioni maggiori (formato pieghevole in 3 parti, stampato fronte retro con fototessera applicata al documento tramite borchie).
Oggi la patente di guida è rilasciata dalla Motorizzazione Civile mentre in precedenza dalla Prefettura. La patente di guida “moderna”, di colore rosa, è stampata su ambo i lati
Sul fronte sono indicati lo stato di rilascio (esempio Repubblica Italiana), la fototessera (impressa nella patente) ed una serie di punti che rispettivamente indicano:
(Fronte)
1. COGNOME
2. NOME
3. DATA E LUOGO DI NASCITA (PROVINCIA DI NASCITA)
4a. DATA RILASCIO PATENTE DI GUIDA
4b. DATA SCADENZA
4c. ENTE CHE HA RILASCIATO LA PATENTE DI GUIDA (es. MCTC identifica Motorizzazione Civile)
5. NUMERO DELLA PATENTE
7. IN QUESTO SPAZIO DEVE ESSERE POSIZIONATO IL TAGLIANDO DEL RINNOVO PATENTE
8. RESIDENZA AL MOMENTO DEL RILASCIO PATENTE (in caso di cambio di residenza, riceverete un tagliando adesivo di colore rosa; dovrà essere applicato nella parte posteriore in alto a sinistra del documento)
9. TIPO PATENTE (es. A B per chi ha conseguito la patente di guida A e B; A DE per chi ha conseguito tutte le patenti di guida)
(Retro)
9. SONO RIPORTATE DELLE IMMAGINI CHE RAPPRESENTANO I VEICOLI CHE POSSONO ESSERE CONDOTTI DA QUELLA SPECIFICA PATENTE
10. DATA DI RILASCIO PATENTE DI GUIDA
11. DATA DI SCADENZA PATENTE DI GUIDA
12. EVENTUALI RESTRIZIONI (tipo guida con lenti)
Esistono diversi tipi di patente quali A – B – C – D – E e dei titoli specifici CIGC – CAP – CQC – CFP. La validità della patente di guida varia n base al tipo di patente conseguita.
Alla patente di guida sono collegati:
– RINNOVO
– PUNTI
– LIMITAZIONI
– RITIRO
– SOSPENSIONE
– REVISIONE
– REVOCA
– SMARRIMENTO

AssicurazioneA.it

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+