Qual è il Periodo di Validità dell’Attestato di Rischio?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

L’ultimo attestato di rischio conseguito conserva validità per un periodo di 5 (cinque) anni, in caso di cessazione del rischio assicurato, di sospensione o di mancato rinnovo del contratto di assicurazione per mancato utilizzo del veicolo.


Tale documento dà diritto al proprietario del veicolo di stipulare un contratto con conservazione della medesima classe universale e della sinistrosità pregressa.
E’ consentito utilizzare l’attestato su altro veicolo di proprietà dell’assicurato quando il veicolo al quale si riferisce l’attestato non sia più nelle disponibilità del proprietario in quanto venduto, rottamato, esportato definitivamente all’estero, dato in conto vendita, ovvero oggetto di furto. In tali casi, l’assicuratore dovrà accordare validità all’attestato purché sia provata la situazione del veicolo indicato sull’attestato (vendita, rottamazione, furto, ecc.). Decorso il quinquennio, il contratto dovrà essere assunto in classe d’ingresso 14.

Se hai ancora qualche dubbio, contatta i nostri consulenti compilando il form qui sopra! E’ gratuito!

Assicurazione A

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+