Recensioni Auto: Nuova Hyundai i10

Hyundai-i10

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Lasciamo momentaneamente il continente europeo per approdare in Corea del Sud (anche se viene costruita in Turchia), con la recensione della nuova Hyundai i10.

Versione recensita: Hyundai i10 – 989 cc – 66 cv

ESTERNI Hyundai i10:

Piccola si, ma allo stesso tempo abbondante e moderna, con le sue luci diurne a Led e frontale a nido d’ape. Abbondante perché sebbene si tratti di un’utilitaria gli spazi non mancano, e la vettura è piuttosto alta e spaziosa per la sua categoria. Posteriormente troviamo i gruppi ottici che proseguono la linea della fiancata senza dividersi sul portellone del bagagliaio, ovviamente non molto grande ma più capiente rispetto ad altre city car. Comunque grandezza sufficiente per la spesa, bagagli ma non troppi, insomma comoda anche per dei week end fuori porta.

INTERNI Hyundai i10:

Sorprenderà, ma dentro ci si sta comodi, sia in larghezza che soprattutto in altezza. Nessuna fatica nell’entrare dentro l’abitacolo, anche se si è molto alti, e il sedile non deve nemmeno andare tutto indietro per guidare comodamente, peccato che non si possa regolare il volante in profondità, ma non se ne sente più di tanto il bisogno. Ciò che sorprende di più è la sensazione di solidità di questa nuova Hyundai i10, sensazione che mancava sicuramente nella vecchia versione come in altri modelli della casa coreana. Ma anche dietro lo spazio per le gambe è buono, soprattutto se il guidatore non è molto alto, ma ci si sta comodi solo in quattro. La plancia è bicolore così come la base del cambio e i sedili, ed è molto piacevole alla vista. Il volante è contenuto e maneggevole, con tutti i comandi al posto giusto.

ALLA GUIDA della Hyundai i10:

Forse il termine più appropriato per questa vettura è “allegra”. Quest’auto è allegra, nonostante non sia potente, ma è probabilmente grazie al peso e all’ottimo motore che la Hyundai i10 riesce a divertire e a rendere la guida, soprattutto in città, davvero piacevole. Il cambio fa il suo dovere senza particolari difetti, frizione abbastanza morbida e ottima servoassistenza, calibrata davvero bene. In curva tiene bene, soprattutto in virtù della scarsa lunghezza dell’auto, risponde bene anche in uscita e sorprende per l’accelerazione considerando la bassa cilindrata. Rispetto ad altre city car risulta essere anche abbastanza silenziosa, soprattutto in città, e le sospensioni assorbono abbastanza bene le buche. Accelerazione da 0 a 100 in circa 15 secondi, e abbastanza buona anche la frenata. Anche senza Start & Stop i consumi sono abbastanza contenuti, con i circa 15 km al litro in città e autostrada, e quasi 20 km al litro con una media di 110 km all’ora.

INFOTAINMENT Hyundai i10:

Dal punto di vista scenografico non entusiasma certo, ma ha tutto, compreso il bluetooth che funziona molto bene, e gli ingressi Usb e Aux in alloggiati in un vano portaoggetti posto tra il cambio e la plancia.

PREZZO della Hyundai i10:

Prezzi di partenza da meno di 10.000 euro

CONCLUSIONI sulla Hyundai i10:

Non ha proprio niente a che fare con la versione precedente, è completamente rinnovata, carina nell’aspetto e piacevole da guidare anche con cambio manuale, in particolare in città. Una bella sorpresa.

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+