Recensioni Auto: Seat Leon

Seat Leon

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Nasce sul nuovo pianale del gruppo Volkswagen, lo stesso della Golf per intenderci. E’ la Seat Leon, che potremmo considerare come una possibile alternativa proprio alla Volkswagen Golf. Le due auto, infatti, appartengono allo stesso gruppo.

ESTERNI SEAT LEON:

La Seat Leon esternamente si presenta con una linea accattivante, data soprattutto dai gruppi ottici anteriori, il punto di forza della vettura. Come non notarla, in particolare di notte, grazie ai nuovi fanali con tecnologia Full Led, ovvero Led ovunque. Led sulle luci diurne e notturne, sugli abbaglianti. Incontrarla di notte è un vero piacere.

Dietro la Seat Leon perde un po’ di appeal, anche se i gruppi ottici posteriori sono discreti, niente però a che vedere con quelli anteriori. Bagagliaio abbastanza capiente con sedili abbattibili .

INTERNI SEAT LEON:

Della Seat Leon colpisce lo spazio. Ci si sta davvero comodi e sembra di essere su un’auto di livello superiore. Anche con il sedile del guidatore tirato indietro lo spazio per i passeggeri non manca. Lato guidatore ricco di dettagli, a differenza del lato passeggero, leggermente scarno, ma comunque di buona qualità. Bello il display presente in plancia che fornisce varie informazioni.

ALLA GUIDA della SEAT LEON:

Abbiamo provato la Seat Leon 1.6 TDI con 105 cv. L’auto va davvero bene con un’ottima la tenuta di strada. Buono lo sterzo con un’ottima presa e delle dimensioni giuste, anche se la servoassistenza nono è regolata in maniera impeccabile e lo sterzo risulta un po’ troppo leggero ad alte velocità. Il cambio a 5 marce è preciso, e la frizione leggera e piacevole da utilizzare anche in città. Il confort all’interno dell’abitacolo è molto buono, gli ammortizzatori assorbono bene le buche e l’auto è discretamente insonorizzata.

L’accelerazione è buona, circa 10.7 secondi da 0 a 100 km/h. Frenata abbastanza buona, la macchina non si scompone più di tanto.

INFOTAINMENT SEAT LEON:

L’Infotainment della Seat Leon è sostanzialmente lo stesso della Golf, con display da 5.8 pollici touchscreen capacitivo e sensore di prossimità che aggiunge alcune opzioni allo schermo all’avvicinarsi della mano. Menu Car che restituisce le informazioni sul veicolo, tra cui i consumi e lo stato del veicolo. Menu media che offre la possibilità di selezionare varie sorgenti tra cui la scheda sd e il bluetooh. Scomode però le posizioni di lettore cd e scheda sd, alloggiati nel cassettino portaoggetti sul lato passeggero. Un ulteriore display è alloggiato in plancia ed offre molte delle informazioni del display principale, per cui risulta essere molto comodo alla guida. Comodi sono anche i comandi al volante e i comandi vocali.

PREZZI E CONSUMI SEAT LEON:

A 110 km orari si fanno circa 24 km al litro, che scendono a 19 se si viaggia intorno ai 130 km al litro, mentre in città il consumo è di circa 14 km al litro, tutto sommato un buon consumo.

La versione provata con Cruise Control, fari allo Xeno, vernice metallizzata, cerchi da 17 pollici costa 25.000 euro, ma il prezzo di partenza è 17.000 euro circa.

CONCLUSIONE:

La Seat Leon è un’auto affidabile, di buona qualità, con alcuni punti di forza davvero di livello superiore, come i fari Full Led. Insomma, praticamente un’auto tedesca, che può essere un’ottima alternativa alla Volkwagen Golf.

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+