Recensioni Auto: Volkswagen Golf 7

Volkswagen Golf 7

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Dopo le prime recensioni tutte Italiane la prima auto straniera di cui parliamo non poteva che essere la Volkswagen Golf 7, ovvero l’auto più venduta in Europa. Scopriamone il perché.

Versione provata: Volkswagen Golf 1.6 TDI 105 cv Highline

ESTERNI Volkswagen Golf 7:

Siamo alla settima serie, ma la Volkswagen Golf mantiene una linea sempre riconoscibilissima e che le ha dato il successo che tutti sappiamo. Qualcosa, però, rispetto al passato è cambiato. Nuovi gruppi ottici anteriori anteriori e posteriori rendono la nuova Volkswagen Golf più ammiccante e con maggiore carattere. Solita apertura del bagagliaio con maniglia nascosta nel logo Volkswagen, bagagliaio ampio, ma soprattutto ruotino di scorta posizionato in un sotto vano del bagagliaio, per cui non troviamo il kit di riparazione come si usa ultimamente su molte autovetture.

INTERNI Volkswagen Golf 7:

Nella settima versione della Volkswagen Golf ci si sta davvero comodi, anche se si è alti. Le rientranze negli sportelli favoriscono un buon confort per le ginocchia, soprattutto per la gamba sinistra del guidatore quando non viene utilizzata la frizione. I sedili sono misti in tessuto e velluto, meglio della pelle in estate, ma non manca la sensazione di calore. La plancia della Volkswagen Golf 7 è davvero bella e curata, e trasmette la sensazione di essere in un veicolo di un certo livello. Anche dietro si sta seduti comodi e lo spazio per le gambe non manca nemmeno quando il guidatore sposta il sedile nella posizione più arretrata. Chiaramente, come in tutte le vetture di questa categoria, ci si sta più comodi in 4, ma anche in 5 non si soffre più di tanto.

ALLA GUIDA della Volkswagen Golf 7:

La prima cosa che si nota alla guida di questa Volkswagen Golf 7 è senz’altro la tenuta di strada. Assetto tipico da vera macchina tedesca, rigido ma in grado di assorbire bene le buche. Il volante è preciso con servoassistenza regolabile in base a diversi profili (Normal, Sport, Eko). Oltre alla servoassistenza, i profili modificano anche la taratura del motore e la potenza del climatizzatore. Anche il cambio è precisissimo, peccato per la mancanza della sesta marcia, e la frizione e morbida e gradevole. Nelle curve la macchina rimane stabile anche a velocità abbastanza elevate, e le buche sono assorbite egregiamente dalle sospensioni. A bassi regimi il motore si fa sentire, ma in autostrada la macchina è più che silenziosa e insonorizzata bene. L’accelerazione è discreta, ma decisamente molto meglio la frenata, in cui la Volkswagen Golf non si scompone minimamente.

INFOTAINMENT Volkswagen Golf 7:

Nel modello testato è presente un sistema di Infotainment con schermo da 5.8 pollici (versione Discovery), mentre la versione Discovery pro ha uno schermo di 8 pollici. Bello il sensore di prossimità che scopre automaticamente le funzioni selezionabili all’avvicinarsi della mano. Display chiaramente touchscreen capacitivo e molto sensibile, ma con possibilità di muoversi nei menu anche tramite un’apposita rotella. Nel cassettino portaoggetti centrale sono presenti le prese Usb e Aux in. Purtroppo l’Usb non supporta Iphone e Ipod, ma con 70 euro si può acquistare un accessorio per poter far funzionare l’iphone con il sistema. L’iphone è però collegabile tramite bluetooth, e il vivavoce è ottimo anche in autostrada. Nel cassetto portaoggetti lato passeggero, invece, sono collocati gli alloggiamenti per i Cd e la scheda Sd. Dallo schermo, si può quindi selezionare la sorgente audio da riprodurre.

Tramite l’Infotainment è possibile anche visionare alcune informazioni sulla vettura, come i consumi, la pressione delle gomme o altre eventuali anomalie. Si può anche selezionare la modalità di guida come abbiamo visto.

CONSUMI E PREZZI Volkswagen Golf 7:

La versione testata costa circa 26.500 euro, ma il prezzo di partenza è di euro 17.800 euro nella versione Trendline e poco più di 24.000 euro nella versione Highline.

I consumi della Volkswagen Golf 7 sono molto buoni. Abbiamo rilevato un consumo di 25 km al litro in percorsi extraurbani a velocità intorno ai 100 km orari, circa 20 km al litro in autostrada a 130 km orari, mentre in città circa 16 km al litro.

CONCLUSIONI:

La Volkswagen Golf 7 è un’ottima auto. Per la verità non è cambiata tantissimo dal modello precedente, ma questo è sicuramente il sintomo di un successo ormai consolidato. Avremmo sicuramente gradito un po’ di sportività in più, ma tutto sommato è un’auto da comprare.

 

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+