Revisione Auto: Scadenze, Sanzioni e Costi?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+
Revisione Auto Art. 80 Codice della Strada

Revisione Auto Art. 80 Codice della Strada

La revisione auto (normata dall’art. 80 del Codice della Strada) è un’azione periodica alla quale tutti i veicoli devono essere sottoposti per soddisfare l’art. 79 del CdS (Codice della Strada) che stabilisce che i veicoli a motore ed i loro rimorchi devono essere tenuti in condizioni di massima efficienza.
La revisione auto e di tutti gli altri veicoli a motore è necessaria per monitorare i livelli di sicurezza e di inquinamento durante la circolazione su strada. I criteri, le tempistiche e le modalità sono stabilite dal Ministero dei Trasporti.

OGNI QUANTO TEMPO BISOGNA FARE LA REVISIONE AUTO?
I tempi per la revisione auto variano in base al tipo di veicolo e dalla sua prima immatricolazione.
Per le categorie elencate di seguito il titolare del veicolo dovrà disporre la revisione entro 4 anni dalla data di prima immatricolazione poi ogni 2 anni:

  • autovetture
  • autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale di massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 t
  • autoveicoli per trasporto promiscuo

Per le categorie elencate di seguito la revisione deve essere disposta ogni anno:

  • veicoli destinati al trasporto di persone con numero di posti superiore a 9 compreso quello del conducente
  • per gli autoveicoli destinati ai trasporti di cose o ad uso speciale di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t
  • per i rimorchi di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t
  • per i taxi
  • per le autoambulanze
  • per i veicoli adibiti a noleggio con conducente e per i veicoli atipici

Su segnalazione degli organi di Polizia Stradale, la Motorizzazione Civile può predisporre la revisione dei veicoli a motore qualora sussistano dubbi sulla persistenza dei requisiti minimi di sicurezza, inquinamento, rumorosità. Ad esempio a seguito di un grave incidente stradale può essere disposta la revisione di veicolo.

QUALI SANZIONI SONO PREVISTE PER LA MANCATA REVISIONE AUTO?
Se un veicolo circola senza essersi sottoposto alla prescritta revisione è soggetto alla sanzione amministrativa di una somma da € 159,00 ad € 639,00. Nel caso in cui il veicolo non sia sottoposto per più di una volta alla prescritta revisione, tale sanzione raddoppierà.
Nel caso in cui si fornisca un falso del documento di avvenuta revisione auto, oltre al ritiro della carta di circolazione, il conducente rischia una sanzione amministrativa da € 398,00 ad € 1.596,00.
Nel caso in cui si conduca un veicolo per il quale l’organo di Polizia ha prescritto la dovuta revisione auto, si rischia una sanzione da € 1.842,00 ad € 7.369,00 oltre al fermo amministrativo del veicolo per 90 giorni.

UN VEICOLO PUO’ CIRCOLARE SENZA ESSERSI SOTTOPOSTO ALLA REVISIONE AUTO?
I veicoli non possono circolare se non prima di essersi sottoposti al controllo di revisione auto. In caso di circolazione senza veicolo revisionato, l’organo di Polizia che  accerterà la mancata revisione auto annoterà sul libretto di circolazione l’obbligo di non circolare eccetto il caso in cui il veicolo sia portato alla prescritta revisione. Salvo quest’ultimo caso (ovvero per la circolazione del veicolo fino al luogo della revisione auto), se il veicolo dovesse ugualmente circolare, il conducente rischia una sanzione amministrativa da € 1.842,00 ad € 7.369,00 oltre al fermo amministrativo del veicolo per 90 giorni. Se il conducente dovesse nuovamente circolare senza sottoporre il veicolo alla dovuta revisione, lo stesso sarà confiscato. Una volta eseguita la revisione auto, il veicolo potrà nuovamente circolare.

QUALI SONO I COSTI PER UNA REVISIONE AUTO?
I costi per la revisione auto variano dal tipo di manutenzione necessaria per il veicolo e da officina ad officina. Si rende pertanto necessario  un sopralluogo presso una delle officine autorizzate.

AssicurazioneA.it

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+