Spese in Calo per le Automobili: più Attenzione per le Polizze Auto

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Il centro studi Econometrica di Bologna – specializzato nell’analisi del settore automobile – ha compiuto una delle sue ricerche sull’andamento delle spese per l’auto, valutando in particolare quanto gli automobilisti italiani sostengono per acquistare e usare gli autoveicoli. Il risultato dello studio riflette il momento critico dell’economia. Molto significativo in proposito è il dato complessivo: il 2012 registrerà una spesa complessiva di tutti gli italiani per l’automobile di 185,5 miliardi di euro, mentre nel 2011 si era arrivati a 198 miliardi, il che rappresenta un calo del 6,37%. (Al Volante)

La spesa dominante è, come ci si poteva aspettare, quella dei carburanti: per il 2012 si prevede in proposito una spesa di 71,8 miliardi di euro, con una crescita del 6,70% nei confronti del 2011. Molto importante è anche la voce delle spese per manutenzione, che per la prima volta superano quelle per l’acquisto dei veicoli (33,540 miliardi contro 38,199 miliardi, cioè il 12,2% in meno).

Stabile invece la spesa per l’assicurazione (c’è un leggero calo dello 0,1%, passando da 17,760 miliardi a 17,743), a fronte di un incremento delle tariffe. E se la crescita della spesa è proporzionalmente inferiore a quella delle tariffe, significa che da parte degli automobilisti c’è una maggiore attenzione al tipo di polizza da sottoscrivere e ai massimali da prevedere. Conferma di questa tendenza è il calo del 7,51% fatto segnare dalla spesa per le polizze “incendio e furto”, non obbligatorie, per le quali quest’anno si prevede che saranno spesi 2,7 miliardi di euro contro i 2,9 del 2011.

 Assicurazione A

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+